Come diventare un Food blogger
Food

Come diventare un Food blogger

10 Settembre, 2020

Molte sono le persone che vorrebbero lavorare nel Food, sia nella ristorazione in se che nelle pubbliche relazioni, di certo per intraprendere questa professione è necessario avere tenacia e molta fantasia.

Sono tantissimi i blogger che in questi ultimi anni hanno scelto di intraprendere questa strada, non tutti però sono diventati famosi, possiamo ipotizzare due intoppi che abbiano bloccato la loro crescita professionale. La prima causa potrebbe essere che il loro format non era differente da tutti gli altri e perciò non sono emersi dal mucchio, la seconda ipotesi potrebbe essere che non hanno tenuto duro, abbandonato il loro blog a se stesso.

Ho voluto fare questi due esempi per far capire come sia importante che il blogger abbia un buon piano editoriale e che non demorda al primo intoppo.

Cosa significa Food Blogger

Per il termine Food Blogger intendiamo l’unione delle parole tra food e blog, tra cibo e diario.

Sono ormai alcuni anni che questo termine è diventato usuale ed è entrato nel linguaggio di tutti i giorni.

Leggi anche: La nuova arte del Cake Design

Le 10 regole per diventare un Food Blogger

Per intraprendere questa carriera nel migliore dei modi ci sono dei punti da seguire, per non perdersi per strada, vediamo ora nel dettaglio quali sono.

  • Per prima cosa è necessario che siate veramente motivati, la motivazione per il vostro progetto sarà ciò che fa la differenza;
  • Creare e portare avanti un blog non è un gioco ma bensì un lavoro, dedicatigli delle ore al giorno, datevi una tabella di marcia;
  • Prima di iniziare le pubblicazioni è bene fare uno studio preliminare sul target, questo per identificare in principio il vostro pubblico;
  • Per avere successo è necessario che i contenuti all’interno del blog siano pertinenti e di qualità;
  • Non tralasciare il calendario editoriale, il blog deve essere gestito con attenzione e costanza;
  • Apprendi, informati, segui i blogger più famosi e costruisciti un tuo brand;
  • Nei Social network e nei blog le immagini fanno da padrone, prima d postare delle foto fai molte prove e seleziona solo quelle migliori e con una risoluzione adeguata;
  • Utilizza i Social network, crea una rete intorno al tuo blog, fai in modo che le persone ti possano trovare nei vari Social, come Instagram e Facebook.
  • Crea un contatto con il tuo pubblico, interagisci con loro.

Sai cosa si intende per ristorazione collettiva? Clicca qui per scoprirlo

Come e quanto guadagna un Food Blogger

Il come guadagna è una domanda appropriata e giusta, prima di iniziare una carriera da Food Blogger è giusto capire quali sono i canali per monetizzare. Per prima cosa ci sono le sponsorizzazioni dei prodotti, oppure si può integrare al blog dei banner pubblicitari.

Ma principalmente per poter guadagnare è necessario che le persone abbiano fiducia in voi e in alcuni casi che ci si rispecchino.
La monetizzazione può arrivare anche dai Social network, in questo caso è fondamentale avere molti follower.

Alla domanda quanto guadagna la risposta è: Dipende dal Blogger, infatti è possibile anche arrivare a guadagnare anche 400 euro al mese, ma se non demordete e lavorate sodo. Proponendo un format che rispecchi le richieste dei visitatori il vostro guadagno può arrivare anche a 1000 € al mese.

Ecco gli strumenti del Food Blogger

Gli strumenti necessari per iniziare questa carriera sono:

  • Macchina fotografica o Smartphone;
  • PC;
  • Una buona e anche bella cucina, fornita di tutto il necessario per creare le vostre ricette;
  • Molta fantasia e tenacia.

I Food Blogger più famosi

La blogger più amata dagli italiani in cucina è Chiara Maci, lei ha cavalcato l’onda del Food e ora è una vera star. Un’altra Food Blogger molto famosa è Simonetta Cherubini, lei ha scelto di focalizzarsi sulla cucina a KM0, inoltre pubblicizza e sponsorizza eventi sempre legati al cibo.

Instagram e Bolgger

Non si può esclude l’utilizzo di Instagram, per farsi conoscere e amare l’utilizzo di Intagram è doveroso, fate un bel profilo che riposti al vostro brand, seguite e fatevi seguire, ricordate di fare dirette e mettete Stories.

Le immagini devono essere di qualità e con dei bei colori, inoltre è molto importante che siano attrattive, fate alcune prove fino a che non risultino particolarmente belle.

Utilizzare Instagram vuol dire: Pubblicare a scadenza, dialogare con il vostro pubblico, postare commenti fare delle Stories che contengano delle domande, interagire e ancora interagire.

Conclusioni

Dimenticavo, per fare questo lavoro vi è una cosa fondamentale, la passione per la cucina, la bravura nel farlo e non per ultimo una buona comunicazione, dato che dovrete parlare, muovervi davanti ad una telecamera, la comunicazione è alla base, fate delle prove per sciogliere il ghiaccio e tutto andrà bene.