La ristorazione collettiva e le tipologie di catering

Catering a Roma

La ristorazione collettiva e le tipologie di catering

Negli ultimi tempi le esigenze individuali sono cambiate: i ritmi quotidiani di tutti si sono accelerati enormemente. Ogni azione deve essere portata a termine nel minor tempo possibile, per questo il tempo dei pasti si è notevolmente ridotto sia per quanto riguarda il tempo di preparazione del cibo che difficilmente viene trovato, sia per quanto riguarda il tempo di ritorno a casa dal posto di lavoro. Sempre meno lavoratori infatti riescono a tornare a casa per pranzo, riscontrando la necessità di nutrirsi vicino o sul posto di lavoro.

Stesso discorso può essere fatto per scolari e studenti, impegnati durante la giornata a scuola o all’università.


Da questa nuova esigenza scaturisce la necessità di trovare una soluzione che possa risultare ottimale per un bacino molto ampio di utenza. Alcune imprese di catering a Roma hanno deciso di specializzarsi nel settore della somministrazione di pasti e bevande in scuole e aziende, dando così vita ad un nuovo ramo di specializzazione del catering.
Esistono due principali tipologie di Catering, il catering industriale e quello a domicilio. Il catering industriale è riservato ad un bacino di utenza più ampio e può essere ulteriormente suddiviso tra pubblico e privato.
La differenziazione tra pubblico e privato è prevista perché un’impresa di catering può lavorare sia con enti pubblici, sia con aziende private.

La “ristorazione collettiva” ha diverse categorie al suo interno, ognuna di queste categorie viene denominata con il nome del pubblico a cui si rivolge.

Ristorazione collettiva

Essa si divide perciò in:

  • Scolastica
  • Aziendale;
  • Socio-sanitaria;
  • Di assistenza.

Risulta particolarmente utile rivolgersi a delle imprese specializzate nella somministrazione di cibi in quanto non sono poche le accortezze che devono essere previste. Prima di tutto di fondamentale importanza è l’applicazione delle norme igienico-sanitarie. Una qualsiasi impresa di catering a Roma è in possesso di un regolare certificato HACCP, tramite il quale è possibile la preparazione di pasti.

Conclusioni

Questione sicuramente più superficiale, ma comunque gradita, soprattutto al pubblico della mensa è la continua variazione del menu, secondo anche la frutta e la verdura disponibile stagione dopo stagione. Un catering avrà inoltre cura di fornire menu personalizzati riservati a chi ha allergie o intolleranze.
Rivolgersi a delle imprese specializzate risulta quindi essere la chiave per fornire pasti che soddisfino i gusti di chi li consuma e per far sì che siano preparati in modo sicuro.

Clicca quì per maggiori informazioni